"Soldi dal cielo!" grazie a Pino Caruso

Guai a chiamarlo Cash Mob in sua presenza.
Pino Caruso, figlio di un bottegaio che vendeva filati in via Materassai, nel cuore della Palermo antica, è entusiasta di potere partecipare al prossimo acquisto collettivo anticrisi, ma non tollera questo brutto nome inglese che abbiamo dato al nostro evento.
Invano ho provato a spiegargli che il Cash Mob non l'ho inventato io, ma un americano, a rassicurarlo del fatto che da anni ho eliminato ogni termine inglese dal mio vocabolario personale e professionale (e lavorando nella consulenza allo sviluppo delle imprese, credetemi, è stato difficile imparare ad evitare termini come marketing, target, trend briefing).
Non ha sentito ragioni ed è stato irremovibile: "Eugenio, partecipo con grande piacere, l'iniziativa è bellissima e  aiutare un negoziante del centro storico sarà come aiutare mio padre, ma per piacere parla in italiano!".
A ben pensarci Pino Caruso non ha tutti i torti: la lingua italiana è così elegante e ricca di sfumature che risulta un vero peccato contaminarla con i suoni dell'inglese. E poi, se lui è riuscito a condurre una lunga e raffinata carriera è proprio grazie alle parole italiane, non a quelle straniere.
Il problema di rinominare l'evento diventa a questo punto addirittura divertente: da una traduzione letterale ad una libera interpretazione, il Cash Mob diventa: Cassa Mobile > Mobilitazione di cassa > Mobilitazione di denaro > Denaro improvviso > Soldi dal cielo! Alla fine aveva ragione lui: evita l'inglese e verrà fuori un nome più simpatico.
Tra pochi giorni, il Teatro Biondo metterà in scena il Pinocchio, e quindi è immaginabile come, essendo Pino Caruso il regista, sia impegnatissimo. Ma è comunque riuscito a ritagliare un piccolo spazio, lunedì 29 ottobre alle 17, per dare anche lui un contributo vero, solido e credibile alla nostra buona azione mensile a favore dei piccoli negozianti. L'orario è scomodo, lo so, e il giorno non è dei migliori, all'indomani delle elezioni.

Ma in fondo è solo una volta al mese, basta una mezzoretta, ed essere in tanti ci aiuterà a dare ancora più fiducia ad un imprenditore in difficoltà. Vi aspetto numerosi lunedì pomeriggio: i Soldi dal cielo cadranno a piazza Rivoluzione.

Si è verificato un errore nel gadget