VI Cash Mob: Cinema Rouge et Noir

Il 15 dicembre Palermo ha aderito al suo sesto Cash Mob consecutivo. Il tema era "Acquisto Cultura", ed essendo il raduno situato in piazzetta Flaccovio, a pochi metri dalla Libreria Flaccovio, e chiamandomi io stesso Flaccovio, molti hanno fatto 1+1+1 e hanno pensato che si tornasse ad acquistare un libro.
E invece no... La cultura trova nel libro un mezzo straordinario, ma passa anche per tante altre forme, di cui usufruiamo e che ci elevano. Una di queste è il cinema. Obiettivo del nostro raduno è stato quindi il Cinema Rouge et Noir di piazza Verdi, un vero e proprio pezzo di storia della nostra città (oltre un secolo di attività ininterrotta!) che oggi affronta la crisi del settore puntando su un palinsesto colto, lontano dai cinepanettoni e dagli effetti speciali di Hollywood. Un imprenditore eroico quindi, che scommette su valori ben calibrati per evitare di piegarsi all'appiattimento culturale. Alla biglietteria sarebbe dovuto farsi trovare Salvo Ficarra, che purtroppo alla fine non è riuscito ad avvicinare, ma ha comunque acquistato il suo biglietto poche ore dopo. Il discorso di ringraziamento della proprietaria è stato uno dei momenti più emozionanti delle nostre incursioni, sicuramente influenzato dall'epigrafe del Teatro Massimo, che dall'alto ricordava a tutti noi che è "vano delle scene il diletto ove non miri a preparar l'avvenire".


Si è verificato un errore nel gadget